Mungendo il cash flow di agosto!

milionari

Un altro mese e’ passato chiudendo dietro di se trenta giorni di forte volatilita’ ed incertezza. Quando mai succede che passa un mese senza che i mercati non si agitino per qualche cosa? Credo che non succeda mai, non e’ mai successo. Sembra quasi che ci sia un certo sadismo nello scovare nuovi mostri all’ orizzonte per gettare ombre e paure  nei cuori e nelle menti dei poveri investitori. Quando le tensioni sui mercati aumentano guardo fuori dlla finestra e mi chiedo: il mondo sta veramente per colare a picco? Il valore delle societa’ X  e’ veramente diminuito del 10% o 20% rispetto ad un mese fa? La risposta e’ semplicemente no. Il mondo piu’ o meno va avanti nello stesso modo ogni giorno. I grossi colossi continuano a vendere prodotti e servizi nella misura che facevano qualche settimana fa o l’ anno prima…Quello che cambia e’ solo la nostra percezione distorta dai media e dalle emozioni. Spengo la televisone, chiudo cnbc, butto via bloomberg. Guardo il mio cash flow di Agosto. Questo e’ quello che conta.  Il tabellone dei punti di fine partita mi dice la verita’. Mi dice dove sono e se ho generato cassa. Questa e’ la domanda che mi devo porre. Saper distinguere la fluttuazione del valore del portafoglio dal saper generare cassa. Del resto mi importa poco, se non nell’ ottica di cercare nuovi affari e titoli che il resto del mercato sta svendedno in balia del panico.

Quando vedo mesi come Agosto in cui il valore degli asset e’ sceso ma il mio cash flow e’ aumentato, mi chiedo se stia sbagliando qualcosa. Ed e’ proprio qui che la confusione e una visione di corto termine puo’ fregare la maggioranza degli investitori. Si perche’ tutti si concentrano solo sulla performance assoluta. Se il nostro conto di trading e’ sotto di qualche percentuale allora bisogna vendere per alleviare la sofferenza psicologica del momento. Giu’   con una bella mano di vernice illusoria e riazzeriamo il contatore. Che bello! Adesso le cifre in rosso non ci sono piu’ e possiamo sperare di vedere solo segni positivi da qui all’ infinito. SBAGLIATO! Avete appena commesso il piu’ grosso errore che potevate fare. Avete spazzato sotto il tappeto una perdita di capitale. Avete appena infranto la regola numero uno di Buffet: mai perdere denaro. Avete solo placato il vostro sentimento di sconforto per sentirvi a vostro agio, ma avete seppellito per sempre un pezzo dei vostri risparmi. Fatelo per qualche volta di fila e sarete a zero piu’ in fretta di quanto possiate immaginare.

Mi chiedo ancora: sto  sbagliando qualcosa? Forse non sono proprio sulla strada sbagliata….Faccio un esempio strano, ma cerco di spiegare il senso di come ragiono. Immaginate per un attimo di avere 10 mucche. Ogni anno nascono 2 vitellini e 1 mucca muore. Durante un anno mungendo tutte le  mucche producete e vendete abbastanza latte che potete acquistare una  mucca nuova. Secondo voi quante mucche avrete tra dieci anni?

Piu’ di 41!  Senza avere speso nulla! Naturalmente  aggiungete che il latte che producono 20, 30, 40 mucche e’ maggiore di quello prodotto da 10, e questo vi permettera’ di acquistare ancora piu’ mucche per ogni anno che passa. Certamente ne saranno anche morte 10 o 12 durante questo periodo di tempo, ma l’ equazione pende fortemente a vostro vantaggio. Ovviamente se appena mi muore una mucca vendo tutta la stalla, non andrete molto lontano.

Trasferendo questa similitudine alla borsa ed ai titoli quotati:

  • la stalla= portafoglio
  • nuovi vitelli= crescita del portafolio
  • morte della mucca= correzione
  • latte= cash flow ( dividendi piu’  premi da opzioni)

Bisogna mantenere il quadro di insieme, non perdersi negli eventi quotidiani. Se abbiamo appena comprato la stalla e ci muore una mucca il giorno dopo effettivamente tutta la stalla vale il 10% in meno. Si puo’ essere illusi che si sia fatto un pessimo investimento. Pero’ non ci dimentichiamo che due mucche sono gravide e tra 10 mesi ci saranno nuovi vitelli. Nel frattempo vendendo il latte tutti i mesi potremo avere presto una nuova mucca… Non suona tutto diversamente? Credo di aver reso l’ idea.
Quindi tornando alla mia domanda. No, non credo di essere sulla cattiva strada, anzi! Come sempre ci vuole pazienza. Un mucca e’ appena morta, ma il latte di questo mese e’ stato quattro volte di piu’ dell’ anno scorso! Vediamo i numeri di agosto del cash flow generato.

Rendite di agostoIl totale accantonato questo mese e’ stato il piu’ alto del 2015 e in assoluto di sempre: 7418 $ 

Fantastico se penso che in borsa e’ stato uno dei mesi peggiori da diversi tempo! Se e’ vero che  i sali e scendi colpiscono il valore assoluto del portafoglio, e’ vero anche che questo non frena la capacita’ di saper generare nuovo denaro fresco. Si perche’ questo nuovo capitale non e’ frutto di capital gain, e quindi vendite di titoli. Questo capitale e’ la somma di tutto il cash flow che siamo riusciti a produrre questo mese mettendo insieme ogni arma a nostra disposizione. Non ha niente a che fare con l’ essere un mago nello scelgiere le azioni giuste al momento giusto…Questo lo lascio fare agli speculatori di corto termine ( e breve vita!). Che tirino loro le freccette!  Io preferisco puntare alla stabilita’ e a cio’ che posso controllare il piu’ possibile. Le voci in conto questo mese sono 4. Le speculazioni, come si evince dal grafico mancano da diverso tempo, in quanto poco prevedibili, a dimostrazione di quanto appena detto sopra:

  • risparmi 3374 $
  • dividendi 105 $
  • affitto 361 $
  • premi da opzioni 3578 $

I risparmi sono stati in linea con quanto accantonato i mesi precedenti. L ‘ unica differenza e’ che non li ho reinvestiti direttamente nel conto trading perche’ ho deciso di accantonarli per qualche mese in vista delle tasse di febbraio/marzo. Mi rosica un po’ perche’ e’ capitale che non lavora, ma non voglio trovarmi nella situazione di quest’ anno quando ho dovuto vendere alcune posizioni  ( a guadagno) nel mio portafoglio. E’ andata bene ma potrei trovarmi nella situazione opposta in cui non ho titoli a profitto e questo significherebbe vendere in perdita. E io detesto perdere soldi ;o) . Ribadisco che i risparmi sono la forma primaria e piu’ importante in assoluto per accumulare il capitale necessario per fare investimenti. Imparare a fare avanzare un surplus e’ stata l’ origine di partire da zero. No capital, no game: no game, no gain. Non importa quanto: 10 $, 100 $, 500$ basta che ogni mesi ce ne sia del nuovo da mettere al lavoro. Piu’ presto che possiate immaginare questo capitale lavorera’ per voi.

Una forma di rendita che lavora gratuitamente per me sono per esempio sono i dividendi ricevuti. Purtroppo sono stati pochi questo mese, ma e’  pur sempre grasso che cola, quindi sempre bello da incassare. Come detto nel post precedente mi aspetto un settembre di gran lunga migliore nel comparto dividendi!

L’ affitto incassato dal box continua inesorabile la sua strada nel modo piu’ bello di tutti. Nessun problema, nessuna scocciatura, pagamenti puntuali come sempre. Uno dei migliori “investimenti” in assoluto. Adoro i sub affitti tanto che ho creato un business, e a tal proposito dedichero’ a breve un post sulla societa’ in cui ho investito a marzo ( utilizzando parte dei guadagni estratti dalla borsa).  I risultati stanno passando ogni mia piu’ rosea aspettativa e al momento quest’ attivita’ e’ passata in cima alla lista delle mie priorita’. Sara’ un autunno molto caldo!
Infine la sorpresa del mese: le opzioni! I premi ricevuti dalla vendita di opzioni sono stati il vero fenomeno di questo mese. Perche’? Nella mia curva di apprendimento finanziario sono andato migliorando le mie tecniche ed i calcoli delle probabilita’ e soprattutto ho iniziato ad usare anche la vendita delle PUT. Sostanzialmente quando il mercato e’ colato a picco ho iniziato a vendere PUT ad uno strike inferiore del 7/10% il prezzo raggiunto al picco della volatilita’, con una scadenza a 2 mesi dal momento che le ho vendute. Sostanzialmente prometto di acquistare tra due mesi un titolo ad un prezzo che decido io, che e’ parecchio piu’ basso di quello attuale ( gia ribassato dalla correzione).  Siccome pero’ il mercato ha la grande tendenza e capacita’ di salire nel tempo piuttosto che di  scendere,  le probabilita’ che tra due mesi un titolo sia sceso ulteriormente sono molto poche quindi  a favore mio.  Puo’ succedere, ma nel 90 % dei casi non avviene e le mie opzioni scadono senza valore, ed io mi tengo il premio. In alternativa se vedo che il mercato continua a sprofondare posso sempre comprare indietro l’opzione e rivenderne immediatamente una nuova sui prossimi due mesi. Devo mettere insieme tutte le mie ultime scoperte in termini di opzini put, deviazioni standard e volatilita’ perche’ sono strumenti di grande aiuto che mi hanno fatto fare i bei risultati  di questo mese.

Nel complesso quindi un mese importante, in cui la forza delle rendite combinate insieme ha dato i suoi frutti. Sono anche felice soprattutto perche’ la somma delle rendite passive e semi passive ha passato la nostra capacita’ di risparmiare. Questo da solo e’ un fantastico segno che stiamo andando nella deirezione giusta. Non tutti i mesi saranno cosi’, ma se mi guardo indietro ad un anno fa (886$ agosto 2014)….beh abbiamo fatto un salto in avanti del 837% . Non abbiamo cambiato lavoro, non abbiamo vinto alla lotteria, non abbiamo avuto nessun bonus, nessuna eredita’. Ho solo messo in fila mese dopo mese le miei piccole regole di investimento e continuo a prendermi la responsabilita’ di imparare, leggendo e documentandomi sempre di piu’. L’ intelligenza finanziaria paga bene ma non casca dal cielo. Date un occhio alla sezione per cominciare dove trovate alcuni ottimi testi che mi hanno insegnato molto soprattutto all’ inizio.

Ora torno nella mia stalla a prendermi cura delle mie mucche e a mungere ancora un po di latte!

Buon fine settimana!

**Se siete appassionati anche voi sul come costruire entrate passive partendo da zero allora vi invito a seguirmi su facebook o registrandovi nella news letters! Non costa niente ma rende molto! 

 

 

 

(Visited 461 times, 1 visits today)

9 Comments
  1. Antonio
    • partitodazero
  2. Claudio
  3. Emiliano
    • partitodazero
  4. Giuliano
    • partitodazero
  5. Emilliano
    • partitodazero

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *