COME GUADAGNARE 1000 EURO AL MESE. PIANO IN 7 MOSSE PER CHI PARTE DA ZERO OGGI


Far crescere le rendite

So molto bene che se state leggendo “Partito da Zero”  e’  per capire come guadagnare soldi veri partendo da niente o poco. Credo che sia un ‘ aspettativa piu’ che normale. Mi rendo conto pero’ che se si  butta un occhio alle cifre che muovo oggi su cash flow del mese o  verso il milione puo’ nascere qualche perplessita’ . “Certo e’ facile  parlare quando stai gia’ guadagnando qualche migliaio di dollari al mese…” Vi do ragione,  ma per chi mi segue dagli esordi, sapete bene che non e’ sempre stato cosi’ per me. Se sono arrivato al punto in cui il volano dell’ indipendenza finanziaria inizia a girare  sempre piu’ velocemente e’ solo ed esclusivamente  perche’, con perseveranza,  ho messo in atto  delle azioni precise  ed ho rinvestito sempre quanto guadagnato. Sono convinto con tutto me stesso che chiunque lo possa fare e per questo ho deciso che voglio  condividere  una piano operativo step by step per  chiunque voglia generare 800/1000 euro in piu’ al mese  partendo da pochissimo. Non sto dicendo che e’ facile, ma vi voglio mostrare la strada che seguirei io se domani dovessi ricominciare da capo questo viaggio. E’ una strada in salita e richiede creativita’ ma soprattutto convinzione e perseveranza, ma paga bene! Cominciamo dunque!

Punto 1. Inventario. Quello che c’e’ da fare al primo step e’ calcolare quanto abbiamo da parte da poter investire. 200 euro, 500 euro, 1000 euro, 2000 euro. Qualunque cosa va bene. Naturalmente  piu’ racimoliamo, meglio e’ per partire. Se abbiamo zero andiamo avanti comunque lo stesso. Facciamo un nuovo inventario: cercate tutto cio’ che avete in casa, in garage, in cantina, qualunque cosa che non vi serve o non volete piu’. Vi assicuro che ci sono piccoli tesori nascosti in ogni casa! Mettete tutto in vendita on line, su ebay, secondamano o dove vi pare, ma trasformate oggetti inutili in contante utilizzabile. Sommatelo al capitale da investire. Terza fase: decidete quanto dal vostro reddito mensile destinare agli investimenti. Tradotto scegliete per alcuni mesi a cosa rinuncerete da domani. Sigarette, un caffe’ al giorno, la brioches, il gratta e vinci, una cena, al mese, un birra in meno, la palestra meno cool…Insomma date un valore esatto ed affiancatelo al gruzzolo racimolato. Tenete a mente che una rinuncia adesso vi portera’ tra non molto a guadagnare un reddito aggiuntivo di 800/1000 Euro mensili o piu’.

Punto 2. Posti di partenza. Abbiamo raccimolato ogni spicciolo in giro per casa, sul fondo delle borse, dentro i cassetti, sul conto in banca, chiesto un regalo anticipato a papa’ ed un mini prestito allo zio….Abbiamo venduto la vecchia xbox, il letto smontato in cantina, la bici e gli sci che non usavamo piu’ da cinque anni… I piu’ audaci hanno cambiato macchina passando dal city suv ad una buona toyota di seconda mano del 2004! Diciamo che per fare un esempio,  siamo riusciti a mettere insieme 2000 euro. Se proprio non ci siete riusciti non scoraggiatevi, dovrete solo risparmiare qualcosa nei mesi successivi per arrivare alla medesima cifra. Abbiamo stimato che con un po’ di sacrificio possiamo rinunciare ogni mese ad una cena da 30 euro e ad un caffe’ e brioches da 2 euro al giorno ( 2 x30 gg=60 euro). Quindi sappiamo che potremmo accantonare 90 euro al mese. Ricordate e’ solo per  far partire la ruota. Questo sacrificio vi fara’  fruttare 12000 euro all’anno!


Punto 3 . Accendere i motori. Andate in banca o da chi preferite con i vostri 2000 euro e chiedete un prestito personale aggiuntivo da 8000 euro al miglior tasso che riuscite a strappare. Se le banche  non vi sono amiche, fino a 5000 euro una carta di credito in genere vi copre: caso mai due carte da 4000 euro ciascuna fa al caso vostro.  Fate bene i vostri conti e valutate che il piano di restituzione con sommati gli interessi non ecceda i 90 euro ( o quello che avete deciso) al mese, che sapete con certezza di poter ripagare ogni mese comunque vadano le cose.   Non conosco i tassi in Italia, ma all’ estero si possono avere prestiti di questo genere spalmati su 10 anni al 5%-6%.  Naturalmente piu’ soldi gratuiti e senza debiti avete meglio e’. Ricordate solo che questo denaro non andra’ assolutamente speso in qualcosa di futile che perde valore, ma e’ capitale intelligente che comincera’ a generare rendite per voi e la vostra famiglia dal primo giorno. Quindi state creando un piano inclinato a vostro favore.  Se passate questo scoglio adesso avrete in mano 10000 Euro per cominciare ad investire. Se no continuate ad accumulare il piu’ possibile.

Punto 4 . Scegliete il campo di battaglia. E’ giunto il momento di entrare nell’ arena dei mercati finanziari. In una parola vi serve un broker. Cercatevi un broker on line valido e solido con cui operare. Questo “partner” di investimento dovra’ avere alcune caratteristiche precise: dovra’ avere le commissioni piu’ basse possibili, dovra’ darvi accesso a mercati diversi geograficamente, farvi operare con opzioni, ETF e il maggior numero di prodotti possibili e dovra’ darvi un conto a margine, cioe’ permettervi di operare con una leva finanziaria. Se avete tutte queste premesse potete aprire un conto e siete pronti per operare. Depositate 10000 Euro e siete pronti a partire.

Punto 5. Investite Comprate azioni o ETF che di preferenza vi pagano dividendi. Siccome non state investendo per speculare sul capital gain entrando ed uscendo dai mercati ma state investendo per avere solidi guadgani tutti i mesi vi concentrerete su quelle azioni che sono delle roccaforti e con una stabilita’ comprovata da decenni. Blue chip o quelle azioni a larga capitalizzazione che pagano dividendi come metronomi ogni tre mesi. Comprate puntando a ricevere almeno 3.5%- 4% di dividendi l’ anno. Per capire quali titoli di qualita’ acquistare ma anche quali siano quelli sottovalutati, consiglio io utilizzo il modello PVR in quanto molto efficace ed a bassissimo costo.

Non acquisterete per solo 10000 euro ma sfrutterete la leva finanziaria fino ad avere azioni o etf per un equivalente di 18000 euro ovvero userete il vostro capitale per 0,8 volte. Generalmente i broker offrono leve fino a 5, 6, 7 volte il capitale depositato. Usando solo 0.8 volte sarete in grado di tollerare correzioni fino a 25/30% nel vostro portafoglio senza essere obbligati a vendere. A questo punto state incassando diciamo il 4% di dividendi per un ammontare di  720 Euro/anno che fa una rendita di 60 euro al mese. Ricordate pero’ che il capitale vostro realmente investito e’ di 2000 euro quindi il vostro ritorno lordo reale al momento e’ del  36% 
Punto 6. Usate le opzioni.  Una volta acquistate le azioni o gli Etf, che vi pagheranno dividendi crescenti di anno in anno per tutto il tempo che le terrete in portafoglio, comincerete da subito a vendere opzioni coperte a scadenza di 1 mese x 12 volte anno,  in modo da generare premi nuovi ogni 4 settimane. Per il come fare leggete la sezione opzioni in cui spiego in dettaglio alcune strategie conservative. Il ritorno che dovreste aspettarvi con buona probabilita’ e’ tra il 2%  e il 4% ogni mese. Per calcolare basso usiamo il  2% . Ci vuole pratica ed almeno qualche mese di prove, ma io ormai ci vivo e non sono andato a nessun corso speciale, ho solo provato ed imparato.  Comunque se state generando 2% su 18000 euro di capitale state creando un cash flow da 360 euro/mese che su base annua fa circa 4500 euro ( considerando l’ interesse composto mese per mese) . Sommateci i dividendi ed avrete guadagnato 5220 euro il primo anno investendo di vostro solo 2000 Euro. Un ritorno del 261% . 

Un alternativa ancora piu’ lucrativa sono la vendita delle opzioni Put. Nel 95% delle settimane io produco nuovo denaro pronto da rinvestire in una spirale crescente. Sono arrivato a questo livello nel giro di un paio d’ anni di pratica ed oggi genero circa 8000$ al mese lavorando solo con le opzioni. Consiglio pero’ di arrivarci per gradi,  seguendo i passaggi citati. Nella sezione “opzioni” del blog pubblico ogni settimana i ricavi che genero con il metodo e le specifiche che applico.

Punto 7. Ripetere all’ infinito. A questo punto avete capito il meccanismo e continuerete a fare la vita di sempre per altri 3, 4 o 5 anni o fino a quanto vi pare. Non dovrete curarvi se i mercati salgono o scendono. Finche’ vi vengono pagati i dividendi e gestite le opzioni senza arrivare mai a vendere le azioni sottostanti non ci sara’ nessun problema e starete accumulando cifre notevoli. Deciderete solo voi quando e’ il momento di vendere. Credo pero’ che la voglia vi passera’ in fretta, quando dopo 3 anni starete producendo una rendita di quasi 12000 euro/anno,  mentre al quinto anno saranno diventati quasi 20000 euro di rendita e cosi via…. e tutto generato dai 2000 euro iniziali. Immaginate la potenza di questo schema se l’ investimento iniziale fosse di 20000 Euro e se aggiungeste 200, 300 400 euro ogni mese…. Improvvisamente il futuro avrebbe tutta un altra luce.

Naturalmente questo e’ uno schema in cui si deve tenere conto di molti fattori importanti come i costi finanziari sul primo prestito ed il livello di margine che il vostro broker vi richiede strada facendo.  Per il resto e’ tutto fattibile in combinazione alla propria voglia d’ imparare a selezionare azioni con certi criteri precisi e al come si gestiscono le opzioni in sicurezza.

Come vedete le possibilita’ ci sono anche per chi parte con poco o niente. Non sto dicendo che e’ facile. Per me e’ stata una crescita personale di alcuni anni dura e faticosa. E’ solo imparando, focalizzandosi, sbagliando e riprovando che si trova l ‘ assetto giusto per la vostra macchina da soldi.  A ciascuno la sua!

Se volete una base da cui partire per leggere ed imparare consiglio alcuni test che mi sono stati di grande aiuto nella sezione per cominciare, se no seguitemi pure nel mio viaggio verso il milione di dollari!

Grazie tanto per leggermi! A presto con i nuovi post con i piccoli trucchi del mestiere dell’ arte di partire da zero!

Francesco

Ho anche una pagina facebook dove potete leggere ulteriori notizie  tutto delle stategie che scopro, provo e poi utilizzo, starda facendo. Seguimi

 

(Visited 40,497 times, 1 visits today)

25 Comments
  1. Luca
    • partitodazero
  2. Massimo
  3. Lili
    • partitodazero
  4. Fabio
    • partitodazero
  5. Alex
    • partitodazero
      • Alex
        • partitodazero
          • Alex
  6. fabio d
    • partitodazero
  7. Stefano
    • partitodazero
  8. Trader Online Italia
  9. Demis
  10. luca
  11. Cesare
    • partitodazero
  12. alessio
    • partitodazero
      • alessio
        • Lorenzo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *