Cash flow e bilancio di Maggio

Diventare ricco

Nel turbine di questo Giugno appena partito, sommerso da un onda anomala di burocrazia, permessi, timbri, ambasciate, uffici delle tasse, aziende di traslochi etc. non bisogna perdere d’ occhio le buone abitudini. Un mese e’ passato e si deve come sempre tenere traccia dell’ operato delle settimane che ci siamo lasciati alle spalle. Misurare significa progredire. Se non si verifica con distacco e senso critico come sono andati investimenti e risparmi allora e’ difficile sapere se stiamo andando avanti correttamente. Bisogna sempre cercare di avanzare nuovo contante mese dopo mese settimana dopo settimana. Non ci sono scorciatoie per la ricchezza!



Non mi stanco mai di ripetere che nel partire da zero e voler accumulare un patrimonio attraverso investimenti e’ fondamentale non avere fretta.  Soprattutto all’ inizio la qualita’ piu’ importante e’ la pazienza. Me lo dicevano anche a me i primi tempi e non capivo, volevo vedere solo numeri piu’ grandi e basta. Sbagliato.  Non ricordo chi, ma qualcuno degli imprenditori navigati che ebbi la fortuna di incontrare nel mio cammino mi disse una cosa che non ho mai scordato:

” Focalizzati sulle percentuali, non sui numeri. Gestisci il tempo e razionalizza le energie.

E’ cosi’ vero! Sapete perche’? Se qualcuno vi dice che sta guadagnando 10000 Euro al mese puo’ essere impressionante. Se invece un altra persona sta facendo il 4% al mese di guadagni portando a casa 200 euro al mese potrebbe sembrare poco. Il fatto che generare 10000 avendo un capitale di 2 Milioni di euro ( ovvero lo 0.5% )  non e’ per niente impressionante comprato ad un 4% di ritorni mensile su capitali molto piu’ piccoli. Non c’e niente di male in nessuno dei due approcci. Il fatto e’ solo che quando si parte con poco capitale si vorrebbero vedere presto numeri importanti. Se pero’ vi focalizzate sulle percentuali di guadagni allora vi state allenando mentalmente per numeri piu’ grandi. Se trovate il modo di essere costanti e riuscire a ripetere performance simili ( 3 o 4% al mese) allora state certi che siete gia matematicamente ricchi. E’ solo una questione di tempo e vedrete le cifre esplodere ed accelerare grazie all’ interesse composto. Attirerete altri capitali che si comporranno in un effetto a valanga.

Eccoci dunque al bilancio di Maggio! Tiriamo un po’ di somme e vediamo il cash flow che siamo riusciti a estrarre: totale 7805$

Nel complesso il mese di maggio si e’ chiuso piu’ o meno in linea come Aprile. Nel dettaglio ecco da dove sono stati generati i vari flussi di cash flow:

  • Risparmi:   3866$ 
  • Opzioni:     3203$
  • Online :         112 $
  • Sub affitto:  386 $
  • Dividendi:    238 $

rendite mensili



Rispetto ad Aprile non ci sono grossi cambiamenti, le due differenze piu’ importanti sono state legate ai premi generati dalle opzioni che sono stati piu’ cospicui grazie una volatilita’ leggermente piu’ alta ed il fatto che questo mese non ho effettuato nessuna speculazione particolare usando certificati bull o bear in leva x 15. Semplicemente non ho ritenuto che ci fossero grossi movimenti in arrivo su cui speculare. Se non mi sento che stanno per verificarsi, allora non corro nessun rischio e non faccio assolutamente nulla.

Le ultime due settimane relative alle opzioni ( settimana numero 21 e 22) hanno insieme prodotto premi per un totale di 915$. La volatilita’ e’ scesa ancora a livelli bassi intorno a 13/15 e quindi i premi sono piu’ contenuti. La tentazione e’ sempre quella di avvicinare lo strike al livelllo dell’ indice sottostante S&P500, ma bisogna saper resistere al canto delle sirene e tenersi sempre ad una distanza di sicurezza che permette di sopravvivere se improvvisamente il mercato facesse sbalzi inaspettati verso il basso. Come raccontavo ad un amico qualche giorno fa, le opzioni sono come il fuoco:  se stai troppo lontano dallo strike non senti nessun calore ( premi bassissimi), se stai ad una distanza giusta allora benefici del tepore…ma se vai troppo vicino allora ti bruci!

Concludo sulle opzioni constatando che sono in totale diciassette settimane consecutive in cui ho saputo generare profitto ininterrottamente da questo strumento finanziario. In termini percentuali rispetto all’ indice di riferimento SPX sono ancora in vantaggio con una performance del 15.78% contro 12.52% generato dall’ indice S&P500 nel medesimo tempo.

Graficamente la situazione e’ la seguente:

Ritorni sul capitale investito

Per la settimana numero 23 dell’ anno, sono gia’ posizionato, con 5 opzioni vendute su uno strike a 2025 punti ( SPX)  scadenza 10 giugno. Premio totale 300 $. La traiettoria dei rendimenti proiettata su una media di ritorni settimanali da 0.91%, mi da, su 52 settimane, un’ aspettativa di un ritorno del 47.32% escluso interesse composto.



La somma totale degli asset ai primi di giugno continua in direzione positiva ancora una volta supportata dal settore minerario e petrolifero in cui sono investito ampiamente attraverso Cliff Natural Return ( CLF), Free Port McMoran (FCX), Helmerich & Payne (HP).  Al momento non ho piu’ posizioni in leva sui titoli azionari ma ho invece creato  una base cash di circa del 30% . Cio’ vuol dire che il capitale investito in azioni e’ il 70% di quello che potrei utilizzare. Il mio obbiettivo e’ di ridurre progressivamente la mia esposizione a favore di un attivita’ piu’ liquida  incentrata sulla vendita di opzioni, strumento con cui mi trovo bene e con cui riesco a produrre profitti regolari.

La fotografia degli asset ad oggi e’ la seguente:

Gli asset di Maggio

Siamo quasi a meta’ anno e ci sono ancora 6 mesi di possibilita’ per creare nuovi guadagni. Sono anche i mesi piu’ difficili dell’ anno in cui andranno a succedere ancora moltissime cose sia sul piano borsistico, che macro economico con i movimenti della FED in arrivo, le elezioni in US e il voto per la Brexit. Quindi cinture ben allacciate, si va avanti!

Buon week end a tutti!

Francesco

 


(Visited 711 times, 1 visits today)

10 Comments
  1. Eugenio allora abbondi
    • partitodazero
  2. Vittorino
    • partitodazero
  3. Wirly
    • partitodazero
  4. Federico
    • partitodazero
  5. Nicola
    • partitodazero

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *